Articolo Blog della Musica del 20 novembre 2019

Photo Lorenzo Callegari

 

Brando è la band del progetto artistico di Marcello Maietta, un attore italiano, affiancato dal tastierista Francesco Casadei Lelli. Vediamo più da vicino chi sono

Non solo una band ma un progetto musicale vero e proprio, questo è Brando, nato all’inizio del 2018 da un’idea dell’attore italiano Marcello Maietta, già conosciuto al grande pubblico, che, parallelamente alla sua carriera nel mondo del cinema e della televisione, coadiuvato dal tastierista Francesco Casadei Lelli, fonda la band Brando, di cui è il frontman.

A distanza di un anno esatto dall’uscita del suo singolo d’esordio “Un letto da rifare”, il 12 novembre è uscito il suo primo album in studio, dal titolo Le nostre verità, composto da 10 brani. Una produzione tutta italiana, che ha visto la cooperazione del Produttore Nicola Rosetti, di Marcello Maietta e Francesco Casadei Lelli, il mixaggio curato da Mattia Matta Dallara, storico tastierista della band internazionale Lucifour M, e del Mastering Engineer Giovanni Versani (nota la sua partecipazione all’album Drones dei Muse).

In contemporanea per accontentare le richieste dei fans, la band ha deciso di far uscire un videoclip live, composto da quattro brani del disco: Le nostre verità, da cui prende il nome l’album, Come ti vorreiLa vita che ti perdi ed Ora che è finita, che sarà disponibile su tutti i canali ufficiali di Brando.

Un genere alternative rock contraddistingue la produzione musicale di Brando, che strizza sempre l’occhio a melodie operistiche con fusioni digitali e sorprese di pura rabbia hard rock.

Una storia in musica legata, da una parte, alla perdita e dall’altra alla ricerca e alla scoperta di una nuova “pelle”, che parte da “Intromissione” per concludersi con In abbandono (elogio al tempo) gli unici due brani totalmente strumentali, dove l’opera lirica si fonde con il rock, in un medley che rappresenta il sentimento conduttore dell’album e del viaggio. Una raccolta di canzoni distinte, ma tematicamente unificate, in cui le singole canzoni si susseguono l’una all’altra, in una metafora della vita, della rinascita, dei sentimenti.

Un album che descrive l’altalenarsi dei periodi legati ai sentimenti che ognuno prova nella vita.

Dopo l’uscita del suo primo singolo, datato 12 novembre 2018, il cantante-attore ha deciso di pubblicare, fino allo scorso luglio, i singoli del suo album, ed i relativi videoclip, a puntate, come una serie TV, ogni due mesi, dando al suo pubblico il giusto tempo per assaporare ed elaborare le sue emozioni nei brani, prima dell’uscita ufficiale dell’album. Come sempre, oltre ad essere autore sia dei testi che della musica, Marcello Maietta è anche il regista di tutti i suoi videoclip.

StefaniaArticolo Blog della Musica del 20 novembre 2019